Una visita eccezionale e un ritorno: a Bologna Mrs Thomas Gainsborough e Giuditta con la testa di Oloferne

Bologna, 25 giugno 2024 – Dal 29 giugno al 6 ottobre 2024, i Musei Civici d’Arte Antica di Bologna ospiteranno al Museo Civico d’Arte Industriale e Galleria Davia Bargellini -dopo il successo della mostra dedicata a Pompeo Batoni- il dipinto di Thomas Gainsborough, uno dei più importanti pittori europei del Settecento, “Ritratto della signora Gainsborough” (Portrait of Mrs Gainsborough), prestato dall’Arp Museum Bahnhof Rolandseck di Remagen, Germania, come parte della rinomata collezione di Gustav Rau.

L’inaugurazione dell’esposizione si terrà venerdì 28 giugno 2024 alle ore 17.30. Questa iniziativa rientra nella rassegna “Ospiti”, promossa dal 1996 dai Musei Civici d’Arte Antica di Bologna, finalizzata a valorizzare il patrimonio artistico e a sviluppare relazioni scientifiche con istituzioni museali italiane e internazionali attraverso scambi di opere per esposizioni temporanee.

Thomas Gainsborough (Sudbury, 1727 – Londra 1788), Portrait of Mrs Gainsborough, 1777
Olio su tela, cm 75 x 62
Remagen, Arp Museum Bahnhof Rolandseck, Collezione Rau per l’UNICEF, Inv. n. GR 1.902
Foto Peter Schälchli, Zurigo

Un ritorno prestigioso

Il “Ritratto della signora Gainsborough” non sarà l’unica attrazione dell’evento. Il dipinto “Giuditta con la testa di Oloferne” di Lavinia Fontana, figura di spicco della storia dell’arte bolognese, farà ritorno al Museo dopo un periodo di esposizione in Europa. Questo capolavoro è stato recentemente esposto alla National Gallery of Ireland di Dublino e al Museo Nacional Thyssen-Bornemisza di Madrid, confermando il prestigio internazionale di Fontana.

Curata da Mark Gregory D’Apuzzo e Ilaria Negretti, la mostra offrirà un approfondimento sul virtuosismo di Gainsborough, noto per i suoi ritratti sofisticati e paesaggi naturali. Il ritratto di sua moglie Margaret Burr, realizzato intorno al 1777, evidenzia la capacità dell’artista di catturare con immediatezza e naturalezza la fisionomia dei soggetti ritratti.

Il dipinto “Giuditta con la testa di Oloferne” di Lavinia Fontana

Il Genio di Gainsborough

Thomas Gainsborough, nato nel 1727 a Sudbury, mostrò fin da giovane un talento straordinario che lo portò a Londra per completare il suo apprendistato. Dopo il matrimonio con Margaret Burr, si stabilì definitivamente a Londra nel 1774, dove raggiunse l’apice della sua carriera, diventando uno dei ritrattisti più richiesti dalla nobiltà britannica.

Il ritratto di Mrs. Gainsborough in esposizione riflette una profondità psicologica e una vivace immediatezza, caratteristiche distintive della sua arte. La descrizione di Cécile Bouleau, nel catalogo della mostra “La collezione Rau” del 2002, evidenzia la tenerezza e l’attenzione che Gainsborough dedicava ai dettagli del volto della moglie, contrastati dalla pennellata rapida degli elementi di abbigliamento.

La Collezione Rau per l’UNICEF

Il dipinto fa parte della collezione di Gustav Rau, un medico e filantropo che ha raccolto una delle più importanti collezioni d’arte private del mondo. La collezione Rau, donata alla Fondazione UNICEF Germania nel 1999, comprende opere di grandi maestri come El Greco, Renoir, Pissarro e Degas, e viene esposta in musei di tutto il mondo per sensibilizzare e raccogliere fondi a favore dei bambini bisognosi.

SCHEDA TECNICA


Mostra
Mrs Thomas Gainsborough in visita a Bologna dalla collezione Rau per l’UNICEF


A cura di

Mark Gregory D’Apuzzo e Ilaria Negretti


Promossa da

Settore Musei Civici Bologna | Musei Civici d’Arte Antica e Arp Museum Bahnhof Rolandseck


SedeMuseo Civico d’Arte Industriale e Galleria Davia Bargellini

Strada Maggiore 44, Bologna

Periodo di apertura

29 giugno – 6 ottobre 2024


Inaugurazione

Venerdì 28 giugno 2024 ore 17.00


Orario di apertura

Martedì, mercoledì, giovedì 10.00 – 15.00

Venerdì 14.00 – 18.00
Sabato, domenica, festivi 10.00 – 18.30
Chiuso lunedì non festivi


Ingresso

Gratuito


Informazioni

Museo Civico d’Arte Industriale e Galleria Davia Bargellini

Strada Maggiore 44 | 40125 Bologna

Tel. +39 051 236708
museiarteantica@comune.bologna.it
www.museibologna.it/daviabargellini

Condividi l'articolo su:
Redazione
Redazione