Press "Enter" to skip to content

Posts published in “News”

Scoperti ora 12 corpi di soldati austriaci del ’15-’18 al Tonale, grazie a un diario dell’epoca. Il filmato

Lo scavo compiuto da archeologi . I corpi erano disposti in posizioni diverse e molto irregolari, in connessione con i resti scheletrici sono stati rinvenuti elementi dell’equipaggiamento personale, fra cui ramponi, scarponi, custodie di maschere antigas, strumenti e altri oggetti. Tra questi tre contenitori in lamina nei quali erano conservati i fogli matricolari cartacei: purtroppo le loro condizioni lasciano poche speranze che si possa risalire all’identità dei caduti. I dati finora acquisiti indicano senza ombra di dubbio l’appartenenza dei soldati all’esercito austro-ungarico.

Nuotare lievi come angeli sulle misteriose vestigia del Gran Carro di Bolsena. L’iniziativa, la storia del luogo

Grande successo di pubblico per la seconda apertura straordinaria al Gran Carro di Bolsena - in provincia di Viterbo - che ha permesso a più di 40 visitatori di potersi immergere nelle calde acque estive del lago e osservare, anche in apnea, i reperti conservati nella Aiola, oggetto delle ricerche da parte del Servizio di Archeologia Subacquea della Soprintendenza.

Armadio delle stoviglie, tavola apparecchiata, fascio di documenti. Nuova eccezionale scoperta a Pompei

Le stanze e le suppellettili trovate indicano un'abitazione della classe media dell'epoca, che mostra una discrepanza. Stanza di non particolare ricchezza -. probabilmente padronali, collegate a una struttura come l'area del larari di grande importanza. Un'apparente incongruenza che potrà esse spiegata con ulteriori ricerche

Torre medievale sarda rischia il crollo. Scatta il piano di salvataggio nell’impervio luogo

"La sua posizione, rende più complessa l'accessibilità, in quanto al momento è raggiungibile solo a piedi attraverso un sentiero accidentato, il Comune sta infatti provvedendo all'individuazione di un percorso che consenta, in tempi brevi, di condurre i lavori di restauro e successive manutenzioni, senza alterare il contesto paesaggistico

Rilancio turistico per Ispra, tra natura, archeologia industriale e Lago Maggiore

Nel programma anche quattro appuntamenti, tutti nel mese di agosto, che hanno come fulcro la storia, la natura e la cultura che caratterizzano il paese. Lunedì 8 e 15 agosto sono le prime luci della giornata le grandi protagoniste, mentre giovedì 18 e 25 agosto è il tramonto ad accompagnare i visitatori in una passeggiata rigenerante.

Festa a Urbino per il rientro della misteriosa Muta di Raffaello

Dal 1927 è in deposito permanente alla Galleria Nazionale delle Marche dove, nel 1975 fu trafugata insieme ad altre opere e poi recuperata l’anno successivo in Svizzera. Nel 2014 è stata sottoposta ad approfondite indagini diagnostiche che hanno rivelato tante novità (soprattutto “pentimenti” nelle linee del volto e nella foggia dell’abito), ma non hanno permesso di procedere nell’identificazione della figura ritratta. Nonostante il velo di mistero che ancora l’avvolge, il Ritratto femminile di Raffaello è una delle opere più ammirate della Galleria Nazionale delle Marche e da qui è partita alla volta di Londra dove è stata contemplata insieme a tanti altri capolavori dell’artista.