Il borgo più colorato d’Italia? 5 street artist al lavoro a Vallà. Al via l’estate di The Wallà

Cinque street artist di livello internazionale dipingeranno i muri delle abitazioni fino a settembre, portando il numero totale di murales a 22. Contestualmente, l’Università Ca’ Foscari di Venezia avvierà uno studio sulla conservazione dell’arte murale. “Vallà è cambiata”, afferma Mauro…

Leggi tutto Il borgo più colorato d’Italia? 5 street artist al lavoro a Vallà. Al via l’estate di The Wallà

Che caos, questi nomi romani antichi! Come funzionavano prenomen, nomen e cognomen. I cambiamenti. Il caso dei liberti.

Servirebbe, certamente, un lungo trattato per affrontare il tema dei nomi e cognomi degli antichi romani. Poiché tutto era molto più complesso, rispetto ai nostri. Ma facciamo una sintesi estrema, che può essere utile
Leggi tutto Che caos, questi nomi romani antichi! Come funzionavano prenomen, nomen e cognomen. I cambiamenti. Il caso dei liberti.

Ossa umane lavorate e intagliate trovate durante il dragaggio del lago. Sacrifici di nemici o celebrazione degli antenati? La vicenda

Il luogo evidentemente era particolarmente sacro e poteva, nel passato, essere un punto di raccordo con il mondo ultraterreno. Appartenevano agli antenati di chi le aveva poi qui deposte, dopo averle lavorate, come ultimo punto di un viaggio di distacco dalla famiglia? Oppure erano ossa di nemici o di persone sacrificate e possono essere considerate come trofei da offrire alle divinità della profondità della terra e dell'acqua?
Leggi tutto Ossa umane lavorate e intagliate trovate durante il dragaggio del lago. Sacrifici di nemici o celebrazione degli antenati? La vicenda

Archeologia a colpo d’occhio. Trovato ora in un campo. Cos’è? Le vostre ipotesi? Oggetto misterioso

In queste settimane, in un campo arato, è stato trovato un oggetto insolito che sta suscitando l’interesse degli archeologi e degli appassionati di storia. Si tratta di una statuetta in lega di rame, incompleta, dotata di un’ingombrante virilità. A cosa…

Leggi tutto Archeologia a colpo d’occhio. Trovato ora in un campo. Cos’è? Le vostre ipotesi? Oggetto misterioso

Scavi archeologici. Trovate tombe di 2000 anni fa. Donne britanniche con coppe e fiaschette di vino. Ma perché seppellire i cani da caccia?

Gli archeologi: "Noi volevamo trovare le fattorie e le sepolture che ci raccontassero com'era la vita dei cittadini britannici comuni e cosa accadde loro durante l'invasione romana"
Leggi tutto Scavi archeologici. Trovate tombe di 2000 anni fa. Donne britanniche con coppe e fiaschette di vino. Ma perché seppellire i cani da caccia?

Taglio cesareo. Che c’entra con Giulio Cesare? Da cosa derivano Cesare e cesareo. Il pericolo del parto nell’antica Roma

Il termine “taglio cesareo” evoca una procedura medica moderna e spesso associata alla nascita sicura di molti bambini, ma la sua etimologia e la sua storia sono radicate profondamente nel passato. La connessione tra il taglio cesareo e Giulio Cesare…

Leggi tutto Taglio cesareo. Che c’entra con Giulio Cesare? Da cosa derivano Cesare e cesareo. Il pericolo del parto nell’antica Roma

L’omicidio di Cesarione, figlio di Cleopatra e di Cesare. Mogli, amanti, sentimenti e famiglia nel mondo del generale

La regina Cleopatra VII d’Egitto e Giulio Cesare, il celebre condottiero e politico romano, si incontrarono per la prima volta a Alessandria d’Egitto nel 48 a.C. Cleopatra era allora una giovane regina di soli 21 anni, appena salita al trono…

Leggi tutto L’omicidio di Cesarione, figlio di Cleopatra e di Cesare. Mogli, amanti, sentimenti e famiglia nel mondo del generale

Una primula d’oro trovata nel punto in cui sorgeva la villa del generale che sconfisse re Carlo, portandolo al patibolo

Una primula d’oro, proveniente da un cinturino medievale, è stata trovata nell’ambito del Progetto Auckland, attivo presso l’omonimo castello, concentrato sulla riscoperta della dimora di Sir Arthur Haselrig. Haselrig, noto per essere stato un leader dell’opposizione parlamentare durante il regno…

Leggi tutto Una primula d’oro trovata nel punto in cui sorgeva la villa del generale che sconfisse re Carlo, portandolo al patibolo

Siete fiori, luna piena e stelle. Trovato un cimitero di bambini di 3-6 anni dell’Età del Bronzo. Sollevate le pietre che componevano cerchi di margherite

Queste formazioni, rotonde o ovali, avevano un diametro che variava da uno a due metri, molte con pietre perimetrali chiare e una pietra centrale o grande. La forma farebbe pensare a una grossa margherita o a una stella con un nucleo più intensamente luminoso o alla luna piana circondata da un alone di luce mistica
Leggi tutto Siete fiori, luna piena e stelle. Trovato un cimitero di bambini di 3-6 anni dell’Età del Bronzo. Sollevate le pietre che componevano cerchi di margherite