Press "Enter" to skip to content

Posts published in “archeologia”

Si scava nel tempio della guerra che fu innalzato utilizzando, come pietre, i crani dei nemici

I resti appartengono a giovani donne e giovani uomini d'età compresa tra i 25 e i 30 anni, senza malattie. Una pratica costante di "pulizia etnica" contro i nemici o comunità insorte? Certi comportamenti all'apparenza incomprensibili trovano uno spaventoso movente nell'annientamento sistematico dei ribelli o degli avversari

Le fotografie delle armi di 2500 anni fa e dello scavo. La straordinaria scoperta archeologica in Campania

Sul pavimento gli archeologi hanno rinvenuto oggetti votivi e le armi strappate dai Focei - popolazione della Magna Grecia, che era fuggita dal territorio dell'attuale Turchia per sottrarsi al pericoloso espansionismo persiano  - ai nemici etruschi e offerte alla dea Atena.

Un’altra fattoria romana trovata durante scavi per autostrada. Produceva ceramiche e birra

L'insediamento romano - nel quale sono stati trovati altri reperti, probabilmente legati alla presenza di un edificio padronale, per ora non visibili perché oggetto di ulteriori ricerche e indagini - era una fattoria con produzioni agricole e artigianali destinate anche ad essere immesse commercialmente sul mercato

Riemergono pavimenti e resti di una villa romana a Salona. Uno splendido pavone nel mosaico

Sull'Adriatico giunsero da Roma, dopo la conquista del territorio, numerose famiglie che qui si stabilirono. La scoperta è avvenuta durante gli scavi per la realizzazione di un centro culturale. La città fu fortemente romana. Diede origine anche all'imperatore Diocleziano

Fiume in secca. Escursionisti trovano lungo pugnale. Gli archeologi: “E’ un’arma di 3500 anni fa”

L'ipotesi più plausibile - al di là di quella dello smarrimento dell'oggetto o di una sorta di abbandono rituale - è che il lungo pugnale facesse parte di un corredo funebre dell'Età del Bronzo e che la tomba sia stata scalzata da una delle numerosi alluvioni che hanno colpito la zona

Raddoppio, all’asta, per la moneta d’oro trovata in un campo con metal detector. Venduta a 773mila euro

Chi l'ha trovata si definisce "naturalista, ecologista, amante del buon tè, appassionato di metal detector e responsabile della Pesca sportiva". L'uomo aveva ridotto la ricerca di superficie quando erano nati i figli. Da quando sono cresciuti ha ripreso le indagini con il rilevatore. Tutto si è svolto con regolarità, nei termini previsti dalla legge

Trovate due nuove sfingi e tre statue legate al culto di Amenofi, il nonno di Tutankhamon

Le importanti scoperte sono avvenute, in modo inaspettato, durante lavori di restauro della tomba di Amenofi III, a Luxor. Gli archeologi, nell'acqua che occupava parte dello scavo, hanno osservato enormi pietre calcaree - che erano rivoltate - che rappresentano Amenofi in forma di Sfinge. Nel corso dell'approfondimento sono state trovate anche tre sculture che rappresentano la dea Sekhmet, divinità protettrice in forma di leone. L'indagine ha portato anche a rivelare altri resti di pareti e colonne decorate con scene cerimoniali e rituali.