Press "Enter" to skip to content

Posts published in “News”

Torre medievale sarda rischia il crollo. Scatta il piano di salvataggio nell’impervio luogo

"La sua posizione, rende più complessa l'accessibilità, in quanto al momento è raggiungibile solo a piedi attraverso un sentiero accidentato, il Comune sta infatti provvedendo all'individuazione di un percorso che consenta, in tempi brevi, di condurre i lavori di restauro e successive manutenzioni, senza alterare il contesto paesaggistico

Rilancio turistico per Ispra, tra natura, archeologia industriale e Lago Maggiore

Nel programma anche quattro appuntamenti, tutti nel mese di agosto, che hanno come fulcro la storia, la natura e la cultura che caratterizzano il paese. Lunedì 8 e 15 agosto sono le prime luci della giornata le grandi protagoniste, mentre giovedì 18 e 25 agosto è il tramonto ad accompagnare i visitatori in una passeggiata rigenerante.

Festa a Urbino per il rientro della misteriosa Muta di Raffaello

Dal 1927 è in deposito permanente alla Galleria Nazionale delle Marche dove, nel 1975 fu trafugata insieme ad altre opere e poi recuperata l’anno successivo in Svizzera. Nel 2014 è stata sottoposta ad approfondite indagini diagnostiche che hanno rivelato tante novità (soprattutto “pentimenti” nelle linee del volto e nella foggia dell’abito), ma non hanno permesso di procedere nell’identificazione della figura ritratta. Nonostante il velo di mistero che ancora l’avvolge, il Ritratto femminile di Raffaello è una delle opere più ammirate della Galleria Nazionale delle Marche e da qui è partita alla volta di Londra dove è stata contemplata insieme a tanti altri capolavori dell’artista.

Sulle sacre pietre: la Norma al teatro antico di Taormina

Il Bellini Festival dal 2009 rende omaggio al musicista, nella sua città natale, coinvolgendo i luoghi storici dove lo stesso grande compositore mosse i suoi primi passi, iniziando sempre nel giorno in cui ricorre l’anniversario della sua morte, il 23 Settembre, per poi concludersi il 3 Novembre, nel giorno dell’anniversario della sua nascita, con il tradizionale Concerto al Duomo, dove a Catania riposano le sue spoglie mortali

Lucone-Lago di Garda. Trovati altri resti di bambini alla base delle palafitte. Perché solo loro?

"L’area è costituita da uno dei più conservati tra i bacini inframorenici che costellano l’anfiteatro morenico del lago di Garda. - dicono i responsabili del Museo di Gavardo, che da decenni lavorano in questo sito - Si tratta di un’ampia conca, ora in gran parte bonificata, un tempo occupata da un piccolo specchio d’acqua". Il sito risale all'Età del Bronzo