Arte contemporanea

Alla Pinacoteca Agnelli la “Colazione d’archivio”. Dialogo tra l’artista Elisabetta Benassi e la capocuratrice Lucrezia Calabrò Visconti

Sabato 8 giugno alle ore 10, la Pinacoteca Agnelli organizza "All I Remember", una colazione d'archivio in collaborazione con Archivissima e Collezione Maramotti. Questo evento vedrà la partecipazione dell'artista Elisabetta Benassi e di Lucrezia Calabrò Visconti
Leggi tutto Alla Pinacoteca Agnelli la “Colazione d’archivio”. Dialogo tra l’artista Elisabetta Benassi e la capocuratrice Lucrezia Calabrò Visconti

Arte ed Ecologia. Caretto/Spagna, monografia sulla ricerca tra scienza ed espressione, tra osservazione e messaggio

La pratica artistica di Caretto/Spagna, condivisa dal 2002, è segnata da una matrice filosofica, poetica e fortemente politica che si esprime nelle forme dell’attivismo e nella riflessione su questioni oggi al centro del dibattito teorico e artistico internazionale, in parallelo all’affermarsi delle filosofie postumaniste ed ecocentriche, dei nuovi materialismi e al crescente allarme per il cambiamento climatico.
Leggi tutto Arte ed Ecologia. Caretto/Spagna, monografia sulla ricerca tra scienza ed espressione, tra osservazione e messaggio

Anemoni. Tre diverse generazioni contemporanee si confrontano con i simboli di rinascita dei mosaici antichi. In mostra le opere di Boero, D’Accardi e Roma

A Ravenna gli anemoni sono raffigurati come una croce e alludono alla rinascita, reinterpretazione dell’uso farmacologico e cicatrizzante che ne facevano i latini. La mostra Anemoni è un percorso di rinascita, di cura dei traumi, di rapporto con le forze naturali come portatrici di distruzione e creazione
Leggi tutto Anemoni. Tre diverse generazioni contemporanee si confrontano con i simboli di rinascita dei mosaici antichi. In mostra le opere di Boero, D’Accardi e Roma

Emilio Isgrò, Sillogismo del Cavallo. L’arte della cancellatura. Partita doppia con Pico della Mirandola. La mostra a Carpi

La mostra è curata da Chiara Gatti e Marco Bazzini ed è prodotta dal Comune di Carpi - Musei di Palazzo dei Pio, con il contributo della Fondazione Cassa Risparmio di Carpi e la collaborazione dell'Archivio Emilio Isgrò. L'esposizione si svolge negli splendidi ambienti del loggiato di Palazzo dei Pio e fa parte del programma del Festivalfilosofia, che si terrà il 15, 16 e 17 settembre 2023 a Modena, Carpi e Sassuolo. Il tema di quest'anno, "Parola," si integra perfettamente con la poetica di Emilio Isgrò, un artista che ha fatto delle parole e delle cancellature la sua espressione personale.
Leggi tutto Emilio Isgrò, Sillogismo del Cavallo. L’arte della cancellatura. Partita doppia con Pico della Mirandola. La mostra a Carpi

Arte contemporanea. A Ca’ Pesaro esposte le 105 opere della collezione di Gemma De Angelis Testa

Annovera capolavori di Robert Rauschenberg e Cy Twombly affiancati ai Maestri dell’Arte povera Mario Merz, Michelangelo Pistoletto, Pier Paolo Calzolari, Gilberto Zorio. Il viaggio nell’arte del secondo ‘900 si articola con opere fondamentali della produzione di Anselm Kiefer e con lavori iconici di Gino De Dominicis, Francesco Clemente, Enzo Cucchi, Mario Schifano e ancora sculture di Tony Cragg ed Ettore Spalletti. L’altra metà dell’avanguardia è ben rappresentata nella collezione con le visioni di Marina Abramovic, Vanessa Beecroft, Candida Hofer, Mariko Mori, Shirin Neshat, tra le altre
Leggi tutto Arte contemporanea. A Ca’ Pesaro esposte le 105 opere della collezione di Gemma De Angelis Testa

Levia Gravia, levità e gravità. A Ravenna le opere di Valerio Anceschi e di Luca Scarabelli

Sabato 15 aprile 2023 alle ore 11, la Fondazione Sabe per l’arte presenta Levia Gravia, doppia mostra personale di Valerio Anceschi e Luca Scarabelli, a cura di Francesco Tedeschi. Lo spazio espositivo, inaugurato nel novembre 2021 a pochi passi dal MAR – Museo d'Arte di Ravenna, intende porsi quale punto di riferimento per la promozione e la diffusione dell’arte contemporanea, con una particolare attenzione alla scultura.
Leggi tutto Levia Gravia, levità e gravità. A Ravenna le opere di Valerio Anceschi e di Luca Scarabelli

L’organo marino suonato dalle onde a Zara. Sentite qui 30 secondi di concerto

Nella notte il suono lontano di un organo si diffonde nell'aria portato dal vento. E' una musica soprannaturale, che unisce istanti di armonia a imprevisti e imprevedibili salti nella dissonanza. E' il mare-organista ad agire, con le onde, sui tubi dell'organo marino, scultura sonora a gradini realizzata nel 2005 dall'architetto Nikola Bašić, nel punto a nord est della banchina che circonda il centro storico di Zara, città dalmata appartenente alla Croazia, che si affaccia sull'Adriatico, popolata da 75mila abitanti. L'organo si basa sul principio dello spostamento d'aria provocato dalle onde che entrano alla base del monumento
Leggi tutto L’organo marino suonato dalle onde a Zara. Sentite qui 30 secondi di concerto

Anna Moro-Lin, regina della Fiber art. Tessuti come quadri. Una mostra la celebra a Venezia

Da oggi, 2 febbraio, al 20 agosto, il Museo di Palazzo Mocenigo – Centro Studi di Storia del Tessuto, del Costume e del Profumo, propone “Tramalogie. La Donazione di Anna Moro-Lin”, mostra a cura di Chiara Squarcina, promossa dal Comune…

Leggi tutto Anna Moro-Lin, regina della Fiber art. Tessuti come quadri. Una mostra la celebra a Venezia

Greta Schödl e i messaggi levigati in mostra a Bologna. La metamorfosi all’atto della ripetizione

“La mia ricerca è sul segno” ha detto Greta in una recente intervista. “Il segno come momento di verifica esistenziale, pensiero che diviene traccia, e la mano dell'artista, come un sismografo, trasmette sulla carta le sensazioni interne, le emozioni, i ricordi, la storia nascosta sotto la superficie del mondo: elementi che, da intermediari tra l'idea e il segno, diventano filtro all'immagine ed il percorso mentale si trasforma in tracciato manuale, luogo della riflessione, del pensiero liberato dalla mente che dilata lo spazio ed il tempo annullando i confini del campo definito (fisico) della superficie”.
Leggi tutto Greta Schödl e i messaggi levigati in mostra a Bologna. La metamorfosi all’atto della ripetizione

Un’intelligenza artificiale “nutrita” da artisti e da allucinogeni. Ecco cosa produce creativamente il “cervellone”

Mostra a Bologna. Ai Lai è un’intelligenza artificiale nata nella primavera del 2022, ideata da Roberto Fassone e sviluppata da Sineglossa con il sostegno di Compagnia di San Paolo, che possiede l’abilità speciale di pensare e trascrivere resoconti di esperienze psichedeliche
Leggi tutto Un’intelligenza artificiale “nutrita” da artisti e da allucinogeni. Ecco cosa produce creativamente il “cervellone”